La California potrebbe vedere 30 miliardi di scommesse se fossero approvate


Se gli elettori della California approveranno le scommesse sportive online e al dettaglio a novembre, aprirà le porte a un mercato che ha il potenziale per generare più di 30 miliardi di scommesse all'anno, secondo le proiezioni di PlayCA.com, che analizza legalizzato gioco d'azzardo in California. Queste scommesse genererebbero circa $ 2 miliardi di entrate degli operatori e $ 300 milioni di tasse statali ogni anno.

"La California è il santo graal dei mercati delle scommesse sportive e non solo per le sue dimensioni", ha dichiarato Dustin Gouker, capo analista di PlayCA.com. "Sembra che i legislatori stiano lavorando per mettere in atto una struttura che renderà la California unicamente attraente per tutti i principali operatori. E poiché ha il potenziale per essere il più grande mercato di scommesse sportive legali negli Stati Uniti, alla fine rappresenta un cambiamento sismico nel industria."

L'assemblea della California ha fatto un passo significativo verso la legalizzazione delle scommesse sportive online e al dettaglio nel Golden State giovedì aggiungendo i dettagli di implementazione ad ACA 16 e SCA 6. La nuova lingua nelle fatture, che sono state originariamente introdotte a giugno 2019 da Sen. Bill Dodd (D-Napa) e Assemblyman Adam Gray (D-Merced), avrebbero modificato la costituzione statale per:

Autorizza le scommesse sportive al dettaglio e online presso i casinò e i circuiti tribali dello stato se approvati dagli elettori, ma non nelle sale da gioco dello stato.

Imposta un'aliquota fiscale del 10% sulle entrate lorde per le scommesse di persona e un'imposta del 15% per le scommesse mobili o online.

Imporre le tasse agli operatori della piattaforma piuttosto che direttamente dalle tribù, per evitare problemi di sovranità.

Le aliquote fiscali sono ragionevoli nel contesto delle giurisdizioni legali delle scommesse sportive statunitensi. In confronto, il New Jersey, il più grande mercato di scommesse sportive online della nazione, riscuote un'imposta del 13% sui ricavi delle scommesse sportive online e del 9,75% sui ricavi delle scommesse sportive al dettaglio. La Pennsylvania applica un tasso del 36%, di gran lunga il più alto della nazione.

Con l'aliquota fiscale proposta, la California potrebbe generare $ 240 milioni in entrate dell'operatore e $ 36 milioni in tasse statali ogni anno dalle scommesse sportive online e altri $ 60 milioni in entrate dell'operatore e $ 6 milioni in tasse all'anno dalle scommesse di persona, secondo PlayCA.com stime.

"Le aliquote fiscali sono giuste sia per gli operatori che per lo stato e sarebbero competitive con molti degli Stati che hanno già legalizzato le scommesse sportive", ha affermato Gouker. "Il tasso certamente non spaventerà gli operatori di scommesse sportive, che sono tutti ansiosi di entrare in California. Questo approccio equilibrato dovrebbe aiutare il mercato ad accelerare rapidamente una volta avviato il settore, il che è l'ideale considerando la crisi del budget della California."

L'assemblea statale e il senato devono ancora approvare il disegno di legge, e quindi deve essere firmato dal governatore Gavin Newsom, prima che possa farsi strada in autunno. Ma con un deficit di $ 50 milioni nel budget della California, e si prevedono tagli profondi, c'è una pressione sui legislatori per trovare nuove fonti di entrate.

"La struttura di questi disegni di legge sembra solida e dovrebbe aiutare lo stato a realizzare i suoi obiettivi di entrate a beneficio di tutta la California", ha detto Gouker. "Per quanto riguarda l'industria dei giochi, se le scommesse sportive sono approvate dagli elettori, ciò cambierà il volto delle scommesse sportive in tutto il paese".

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE