KPMG eGaming Summit celebra 10 anni


Il KPMG Isle of Man eGaming Summit 2019 è proprio dietro l'angolo ed è stata annunciata una speciale edizione anniversario del programma per celebrare il decimo compleanno della serie di alto profilo che è iniziata sull'isola nel 2010.

L'eSummit di quest'anno si terrà il 3 ottobre al Comis Hotel and Resort, Mount Murray. Costruito attorno al tema di "Raising Standards Together for 10 Years", l'evento su solo invito ripercorrerà i precedenti eSummits degli ultimi dieci anni e presenterà relatori di settore chiave dell'isola e non solo.

Micky Swindale di KPMG inizierà il programma della giornata con un riassunto della storia dei giochi dell'Isola di Man dal 2010, prima di dare il benvenuto al Primo Ministro Howard Quayle sul palco per aprire il programma del summit. Simon French di Bixteth Partners parlerà poi di "The Good, The Bad & The Ugly" esaminando 10 anni di operazioni di fusione e acquisizione (M&A) nel settore del gioco d'azzardo e delle scommesse. Il tema delle fusioni e acquisizioni continua nel primo panel della giornata, esplorando il consolidamento continuo, le attività e le tendenze attuali di fusioni e acquisizioni.

Durante tutto il giorno, figure familiari nel settore dei giochi dell'Isola di Man sono state invitate a riflettere sul viaggio del settore sin dal primo eSummit, raccontando la storia degli ultimi 10 anni, oltre a chiedere a tutti i presenti di guardare avanti al prossimi 10 e prevedere cosa potrebbero portare. Garth Kimber, di Xela Holdings, avvierà queste sessioni prima della pausa caffè mattutina, sponsorizzata da Wiggin.

La mattinata continuerà con David Black di Continent 8 Technologies, seguito da sessioni sulla collaborazione del settore a partire da Sarah Hanratty, CEO del gruppo Senet, e una seconda sessione di panel sulla collaborazione per proteggere i clienti, guidata da Adam Rivers di KPMG. Vaughan Lewis, direttore del gruppo Investor Relations presso il gruppo Stars, riferirà quindi sugli eventi e le prospettive negli Stati Uniti.

Lunch, gentilmente sponsorizzato da Boston Link, sarà affiancato da altre due riflessioni sul gioco dell'Isola di Man con Bill Mummery di Celton Manx e Warwick Bartlett di Global Betting & Gaming Consultants. Nel pomeriggio, Lydia Barbara, presidente dell'Isola di Man digitale, esplorerà la "Tecnologia per il bene" che sarà seguita da un panel incentrato sulla regolamentazione e l'applicazione.

Lyle Wraxall, CEO di Digital Isle of Man, esplorerà ulteriormente la storia di gioco dell'Isola di Man, prima che Wes Himes, CEO ad interim della Remote Gambling Association aggiorni i delegati sulla trasformazione della RGA, insieme all'Associazione dei bookmaker britannici, in Consiglio per le scommesse e il gioco di nuova costituzione e piani per il futuro.

La giornata si concluderà con il tradizionale pannello operatore, moderato da Russell Kelly di KPMG. Parlando con figure di spicco del settore, riunirà i loro pensieri su tutte le questioni discusse e le loro opinioni sulla direzione globale e le priorità per il settore dell'eGaming. Il Ministro per le Imprese del Dipartimento dell'Isola di Man Laurence Skelly fornirà l'indirizzo di chiusura prima che i delegati siano invitati a unirsi a Mischon de Reya per drink e tartine post-summit.

Commentando l'evento, Russell Kelly di KPMG ha dichiarato: "Ancora una volta la line-up di oratori e membri del panel di quest'anno porta una quantità enorme di competenza, esperienza e approfondimento alla nostra conferenza. Questo è il nostro eSummit per il decimo anniversario nell'Isola di Man e sarà una grande opportunità per guardare indietro e vedere come si è sviluppato il settore e cosa ci aspetta nei prossimi dieci anni ”.

"Come sempre, siamo in debito con tutti gli oratori che stanno dando il loro tempo per sostenere questo evento e con i nostri sponsor tra cui Boston Link, Continent 8 Technologies, Isola di Man digitale, Isola di Man Locate, Manx Telecom, Mishcon de Reya e il gruppo Stars. "

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE