Full Tilt Poker sbarca a Montreal

Importanti novità nel mondo del poker: anche Full Tilt Poker ha iniziato a lanciare una serie di eventi dal vivo in varie località, anche per dimostrare che i tempi bui della poker room sono davvero finiti.

L’ultimo evento lanciato e gestito da Full Tilt Poker di cui vi abbiamo parlato è stato quello a Galway, in Irlanda, nel contesto dell’ UK and Ireland Poker Tour. Oggi, Full Tilt si sposta nel continente americano, in Canada, per una nuova ed emozionante sfida live: vi presentiamo il Full Tilt Poker Montreal Main Event.

Il buy in previsto per questo evento è stato di 1,000 $ CAN e il montepremi in palio superava il milione di dollari canadesi: un torneo di alto livello, insomma.

Inutile dire che tra i giocatori presenti, il numero dei canadesi era altissimo: già i player professionisti di poker in Canada non sono pochi, in più, un evento del genere che si tiene in casa non è assolutamente da perdere. Non solo canadesi comunque, i cugini statunitensi si sono presentati in massa a Montreal: tra di loro nomi come Antonio Esfandiari e Chris Moneymaker.

Il torneo è stato organizzato con 3 day 1: in totale, i giocatori che si sono iscritti sono stati 1625. Al day 2 sono andati solo 478 giocatori, guidati dal chip leader Patrick St Michel: ecco la top five.

1. Patrick St-Michel con 456,700 chip
2. Vineet Pahuja con 456,500 chip
3. Guillame Rivet con 377,900 chip
4. Sylvain Siebert con 358,900
5. Do Lien Phong con 334,900

Al termine del day 2, i player in gara sono stati ulteriormente ridotti a solo 85: una vera e propria battaglia in una sola giornata.

La classifica è mutata del tutto e vi sono state eliminazioni più che eccellenti come quella di Antonio Esfandiari e Gus Hansen, entrambi fuori e nemmeno a premio. Il day 3 e' partito con in testa Jeremie Trepanier con 1.789.000 chips, seguito da Brian Wright con 1.678.000 chip e da Josh Kimmel con 1.633.000 chip.

Quindi, il day 3 è iniziato con 85 giocatori ancora in lizza per il final table. A fine giornata sono rimasti solo in 25 a contendersi questa possibilità. Da sottolineare che la giornata è durata solo 6 ore, perché tante sono state sufficienti per raggiungere il numero necessario di player. A volte i tornei durano troppo, a volte invece le giornate si concludono rapidamente…

Primo tra i superstiti un ottimo Vinny Pahuja, che a fine giornata è stato protagonista di un’incredibile doppia eliminazione, che gli ha garantito una forte leadership. Ecco la top five:

1. Vinny Pahuja con 4,450,000 chip
2. Eric Despres con 3,625,000 chip
3. Eric Larose con 3,615,000 chip
4. Michael Linster con 3,445,000 chip
5. Roger Lamia con 2,680,000 chip

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE