Le candidature per la Poker Hall of Fame sono ora aperte


Le candidature per la Poker Hall of Fame sono state ufficialmente aperte e rimarranno aperte fino a venerdì 11 dicembre su WSOP.com/PHOF. Tutti gli appassionati di poker in tutto il paese e nel mondo sono incoraggiati a nominare coloro che ritengono più degni di soddisfare i criteri della Poker Hall of Fame:

Un giocatore deve aver giocato a poker contro una concorrenza riconosciuta

Avere almeno 40 anni al momento della nomina

Giocato per posta in gioco alta

Ha giocato costantemente bene, guadagnandosi il rispetto dei coetanei

Ha resistito alla prova del tempo

Oppure, per i non giocatori, ha contribuito alla crescita complessiva e al successo del gioco del poker, con risultati positivi e duraturi indelebili.

I finalisti del 2019, tutti idonei per l'induzione, includono: Chris Bjorin, David Chiu, Eli Elezra, Antonio Esfandiari, Chris Ferguson, Ted Forrest, Mike Matusow e Huckleberry Seed. Il processo di candidatura aperta su WSOP.com ha lo scopo di identificare altri candidati meritevoli per compilare il voto dei finalisti, che includerà 8-10 persone.

Mercoledì 16 dicembre, Caesars Entertainment, Inc. annuncerà la lista dei finalisti, che sarà consegnata ai 32 membri viventi della Hall of Fame per esprimere i loro voti. Ogni Hall of Famer avrà dieci (10) punti totali da assegnare come ritengono opportuno tra i candidati finalisti. Nel 2020, come nel caso del 1980-2004, verrà inserito un solo vincitore. Il candidato del 2020 sarà annunciato mercoledì 30 dicembre, appena prima del finale del Main Event delle WSOP.

Nel 2019, Chris Moneymaker e David Oppenheim sono diventati il ​​57 ° e il 58 ° individuo ad essere inseriti nella Poker Hall of Fame.

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE