Casinò del Regno Unito prevedono di riaprire il 1 ° agosto


La decisione del governo del Regno Unito di dare il via libera ai casinò di riaprire in Inghilterra è stata accolta con favore dall'ente per gli standard del settore, il Betting and Gaming Council, come una spinta importante per il settore del turismo e dell'ospitalità.

L'ente commerciale ha esortato le amministrazioni decentrate a "mostrare le loro mani" e porre fine all'incertezza per i 2.000 dipendenti che lavorano nei casinò scozzesi e gallesi che non hanno ancora fine al blocco in vista.

Il Primo Ministro ha confermato oggi che i casinò in Inghilterra possono riaprire il 1 ° agosto dopo più di quattro mesi di blocco.

I casinò in Inghilterra danno lavoro a oltre 12.000 persone e contribuiscono con quasi 300 milioni di sterline di tasse allo Scacchiere. I casinò svolgono anche un ruolo vitale nell'economia del turismo contribuendo con circa 4 milioni di sterline a settimana.

La BGC ha lavorato con i membri per convincere il governo a dare ai casinò la possibilità di riaprire.

L'industria delle scommesse e dei giochi - che impiega oltre 70.000 persone in tutto il Regno Unito e contribuisce al Tesoro con oltre 3 miliardi di sterline all'anno - ha introdotto una serie di rigorose misure di sicurezza COVID che hanno già visto riaprire negozi di scommesse e sale da bingo e ora casinò in Inghilterra seguirà presto.

L'amministratore delegato del Consiglio di scommesse e giochi Michael Dugher ha dichiarato:
"Dopo quattro lunghi mesi di blocco, è fantastico vedere i casinò riaprire in modo sicuro per gli affari il 1 ° agosto. Sono lieto che ora possano fare la loro parte nel sostenere il recupero del settore turistico e dell'ospitalità.

“Alcune settimane fa i membri del casinò BGC hanno fatto il possibile per soddisfare le rigide linee guida COVID, ma sono stati lasciati al buio su quando avrebbero potuto riaprire. Vorrei ringraziare il segretario di Stato DCMS Oliver Dowden, il ministro Nigel Huddleston e i numerosi parlamentari inter partitici che ci hanno sostenuto e hanno lavorato duramente per ottenere una data di riapertura.

"I casinò britannici danno lavoro a migliaia di persone e pagano milioni in tasse, ed erano una delle poche attività di svago e ospitalità rimaste a rimanere chiuse.

“L'incertezza è stata terribile per le 12.000 persone che lavorano nei casinò in Inghilterra e ora chiediamo ai governi scozzese e gallese di seguire l'esempio e consentire ai casinò di riaprire senza indugio. Le amministrazioni decentrate lo devono ai 2.000 dipendenti che lavorano nei casinò scozzesi e gallesi per porre fine a questa incertezza e aiutarli a tornare al lavoro ".

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE