MGM Resorts affronta l'impatto finanziario di COVID-19

Alla luce della volatilità materiale imprevista e senza precedenti nei mercati finanziari, MGM Resorts International fornisce il seguente aggiornamento sui suoi risultati per i primi due mesi dell'anno, l'impatto di COVID-19 sulle sue operazioni e una panoramica dei passi che sta prendendo per aiutare a minimizzare l'impatto finanziario.

"In MGM Resorts, ci impegniamo a fare la nostra parte per mitigare la diffusione di COVID-19, compresa la chiusura delle nostre proprietà negli Stati Uniti", ha affermato Bill Hornbuckle, CEO e presidente di MGM Resorts. "Sebbene questo avrà senza dubbio un significativo effetto negativo sulla nostra attività nel breve termine, siamo ben posizionati per emergere dall'attuale crisi alla luce della nostra forte posizione di liquidità e del nostro prezioso portafoglio di attività. Con la continua esecuzione del piano MGM 2020 , oltre all'implementazione di iniziative aggressive di riduzione dei costi, riteniamo che la Società sarà in grado di gestire le proprie spese durante la navigazione di questo evento senza precedenti. Attualmente stiamo prendendo decisioni molto difficili ma riteniamo che saranno nel migliore interesse della Società a lungo termine ".

Hornbuckle ha inoltre indirizzato lo stato degli affari in un messaggio video ai dipendenti.

Aggiornamento delle operazioni

Dal 16 marzo 2020, tutte le proprietà domestiche della Società sono state temporaneamente chiuse al pubblico e la Società ha anche subito cancellazioni di gruppo molto elevate. Questa è una crisi di salute pubblica senza precedenti e la Società ritiene di dover fare tutto il possibile per aiutare a mitigare l'impatto dell'epidemia per proteggere la salute e la sicurezza dei suoi dipendenti, ospiti e comunità in cui opera. La Società continuerà a collaborare con i funzionari sanitari locali per aiutare ad accelerare il contenimento della pandemia di COVID-19.

Inoltre, mentre le proprietà di Macao dell'azienda sono ora aperte, le visite rimangono a livelli bassi e le restrizioni di viaggio continuano a incidere sul mercato.

Aggiornamento delle prestazioni aziendali

Le operazioni domestiche della Società hanno avuto un forte inizio per i primi due mesi del 2020:
L'utile netto consolidato attribuibile a MGM Resorts è stato di circa $ 1,3 miliardi per i primi due mesi del 2020, in significativo aumento da circa $ 27 milioni per i primi due mesi del 2019, principalmente guidato da un utile ante imposte di circa $ 1,5 miliardi relativo al MGM Grand / Transazione immobiliare Mandalay;
I ricavi netti consolidati sono diminuiti del 10% rispetto al periodo di due mesi dell'anno precedente, trainati da una visita più debole presso le proprietà dell'azienda a Macao a seguito delle notizie sul coronavirus e sulla chiusura di tali proprietà per un periodo di 15 giorni a febbraio;
L'EBITDAR (1) della proprietà aggiustata dei resort della Strip di Las Vegas è cresciuto del 24%, o del 27% sulla stessa base di negozio, escluso il Circus Circus di Las Vegas, rispetto al periodo di due mesi dell'anno precedente; e
Proprietà regolata delle operazioni regionali L'EBITDAR è cresciuto del 42%, o del 26% sulla stessa base di negozi, escludendo Empire City e MGM Northfield Park, rispetto al periodo di due mesi dell'anno precedente.
Da allora la Società ha subito perdite operative sostanziali a marzo e la Società non prevede di vedere un miglioramento sostanziale fino a quando non si conosceranno meglio la durata e la gravità della pandemia, anche quando le proprietà della Società possono essere riaperte al pubblico.

Riduzione delle spese e dei flussi di cassa

La Società sta prendendo decisioni rapide per ridurre significativamente le spese per proteggere la sua posizione finanziaria. La Società stima che il 60-70% delle spese operative a livello di proprietà nazionale siano variabili e sta intraprendendo una revisione approfondita per minimizzare significativamente questi costi, come l'implementazione di blocchi di assunzioni, furti e altre riduzioni del personale. La Società sta inoltre rivedendo attivamente le spese operative a livello di proprietà fissa e le spese aziendali per identificare le opportunità per favorire ulteriormente la riduzione delle spese. Inoltre, la Società sta valutando tutti i progetti di spesa in conto capitale e prevede di differire almeno il 33% delle spese in conto capitale nazionali previste per il 2020.

Aggiornamento dello stato patrimoniale

Al 26 marzo 2020, la Società, ad esclusione di MGM China e MGM Growth Properties LLC, disponeva di saldi di cassa e investimenti in contanti di circa 3,9 miliardi di dollari, inclusi circa 1,5 miliardi di dollari prelevati nell'ambito della sua linea di credito revolving. In connessione con la sua strategia di asset light, MGM Resorts Domestic Operations ha fatto progressi significativi nella riduzione del proprio bilancio utilizzando i proventi delle sue transazioni di monetizzazione immobiliare recentemente completate per pagare circa 3,9 miliardi di dollari di indebitamento negli ultimi due trimestri. MGM Resorts Domestic Operations non ha debiti maturati prima del 2022 e si aspetta che i pagamenti di interessi associati ai suoi debiti di circa $ 5,5 miliardi al 26 marzo 2020 ammontino a circa $ 200 milioni per il resto del 2020.

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE