Annunciato l'Irish Poker Open 2019

Paul O'Reilly e JP McCann sono felici di annunciare i dettagli dell'Irish Poker Open 2019, che si svolgerà dal 15 al 22 aprile 2019 nel prestigioso Citywest Hotel, a Dublino. Il buy-in per questo evento rimarrà a € 1.025 più € 125, e il festival presenterà ancora una volta un programma completo di eventi per catturare l'immaginazione dei giocatori di poker a un livello di buy-in accessibile.

Quest'anno vede il ritorno dell'evento al fine settimana di Pasqua in Irlanda. Ci sono anche quattro giorni iniziali per l'evento con l'introduzione di un Day 1A mercoledì 17 aprile e un Day 1 Turbo venerdì, 19 aprile.

I satelliti online si terranno su Paddy Power Betfair e una grande serie di pacchetti saranno disponibili su IPoker Network, ogni pacchetto del valore di € 2.500 da gennaio 2019. Ora i giocatori possono anche utilizzare My PP LIVE $$$ tramite partypoker. La registrazione online è disponibile online.

"È sempre emozionante lanciare l'Irish Poker Open ogni anno. L'evento del 2018 ha distrutto la sua garanzia di 1 milione di euro dopo aver attirato 1.348 partecipanti da 68 paesi per generare un montepremi di € 1.347.164. Ciò rappresenta un aumento considerevole del 19% rispetto al Main Event dello scorso anno.

"Siamo rimasti stupefatti dal supporto di quest'anno nella comunità del poker e continuiamo ad ascoltare tutti i feedback per garantire che il più vecchio torneo di poker in Europa rimanga il torneo della gente, con un sacco di craic sul lato".

L'Irish Poker Open è il più lungo torneo di poker No Limit Texas Hold'em in Europa e il secondo più storico al mondo dopo le World Series of Poker, Las Vegas. Organizzato per la prima volta nel 1981 da Terry Rogers, un noto bookmaker irlandese, il torneo è ora famoso in tutto il mondo per la sua atmosfera elettrica, i famosi volti di poker che tornano ogni anno e il generale desiderio di tutte le sere nel bar dell'hotel.

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE