I creditori della Grecia vogliono ripristinare l'imposta di gioco VLT

BRUXELLES - I creditori della Grecia hanno fatto un rapido dietro-front la notte di Mercoledì in merito al ripristino dell'inserimento dell'imposta di gioco VLT al documento negoziale con Atene.

L'obiettivo principale dei creditori restano pensioni e IVA (imposta sul valore aggiunto).

Ieri, tuttavia il FMI documento di richieste trapelato, visto da Casino City Staff, ha indicato quello proposto fiscale VLT del governo greco del 30% respinto dal FMI.

Oggi il Financial Times ha ottenuto e ha pubblicato una versione rivista di richieste dei creditori. Nel documento rivisto, la proposta del 30% la tassazione dei ricavi lordi di gioco (GGR) su giochi VLT è stato ripristinato, il che indica che i creditori sono ora disposti a includere la tassa di gioco proposta.

Le due parti non sembrano essere vicine alla risoluzione e gli incontri continueranno senza sosta fino a Sabato.

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE