La confessione di Ryan: "broke in una notte alla roulette"

Un mito per tutti i player alle prime armi. Il detentore del titolo WSOP racconta: “l’anno scorso ero andato rotto. In una settimana sono riuscito a trovare 2.000$ per iscrivermi alla tappa del WSOP Circuit e da lì la svolta. Devo dire che non ho molto rispetto per il denaro.

Ho le mani bucate e sperpero i soldi con una facilità incredibile. Sinceramente non riesco a dargli valore”.

Ryan all’appuntamento del WSOP Circuit, al Casinò Horseshoe di Hammond, arriva carico e riesce ad assicurarsi 270.000$ (a seguito di un deal a te), ossigeno puro per il suo bankroll. Grazie a quel risultato il player del Michigan riuscirà a collezionare una serie incredibile di risultati fino alla vittoria del Main Event WSOP.

Ma gli 8,3 mln di dollari vinti potrebbero non metterlo al riparo: Ryan ha una passione sfrenata per i giochi da casinò.

Non è certo la prima volta che Ryan va broke: aveva iniziato a giocare a cash game online ai limiti 1$/2$, facendo cinque prelievi dalla carta di credito della madre per 200$, ma aveva perso tutto. Da quel momento “riccioli d’oro” ha deciso di completare i suoi studi in Business Administration all’Università e di lavorare per mantenersi gli studi.

E mai e poi mai avrebbe immaginato di diventare un poker pro e di vincere un torneo così prestigioso. Chissà il destino cos'altro riserva al golden boy del poker internazionale!

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE