Poker: anche nella 'regione verde' si gioca online

Tra le Regioni dove si gioca di più entra di diritto anche la Basilicata che nonostante sia ancora dietro a Lombardia e Campania quanto a bacino d’utenza, sembra voler risalire la china per assestarsi nelle prime posizioni. L’aumento dei giocatori online nella Regione non è però casuale ed ha seguito l’andamento delle innovazioni tecnologiche introdotte dalle poker room e le novità proposte dai casino online. Secondo un recente sondaggio condotto su giocatori delle varie Province tra i 18 ed i 65 anni, infatti, ben il 35% ha dichiarato di essere entrato in contatto con il gioco online solo negli ultimi mesi a seguito dell’esposizione mediatica del settore.

Dunque questi dati non possono che confermare come il trend in aumento nel numero dei giocatori sia da attribuire in primo luogo alla maggiore visibilità ottenuta con la legalizzazione del poker online e dei casino Aams (Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato), ma anche all’ampliamento dell’offerta complessiva. Secondo i dati raccolti attraverso il sondaggio infatti, si stima che circa il 40% degli intervistati abbiano iniziato a giocare a poker dopo il lancio della modalità mobile che permette di giocare sempre e dovunque grazie alle tecnologie dei dispositivi portatili.

I dati suggeriscono quindi che i giocatori della Basilicata hanno apprezzato l’ampliamento dell’offerta globale ma dal sondaggio si evince anche un’altra novità; sono sempre di più le donne che giocano online. Non parliamo solo di Gratta e Vinci, Bingo o Roulette ma di veri e propri tornei di Texas Hold’em che sembrano aver catturato l’attenzione delle signore. Il dato è interessante perché scopre un bacino d’utenza relativamente nuovo ma anche estremamente ampio e con potenzialità espansive da non sottovalutare.

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE