Il team PokerStars Pro vince al 3° GPI

Le stelle sono state ancora una volta protagoniste al 3rd Annual Global Poker (GPI) Poker Awards americani, che hanno visto il Team PokerStars Pro composto da Jason Mercier e Jason Somerville e dal popolare commentatore PokerStars TV Joe Stapleton premiati per una serie di successi e di target centrati nel 2016.

Il Team PokerStars Pro Jason Mercier ha avuto un anno incredibile nel 2016, con una corsa straordinaria a Las Vegas con ben 11 piazzamenti alle World Series of Poker, tra cui due primi posti che lo vicino a $ 700,000 e il suo quarto e quinto World Series of Poker compensano bracciali. Ciò ha aumentato le sue vincite totali dal vivo a $ il 17,4 milioni di dollari. Mercier, che ha iniziato a giocare a poker professionalmente nel 2008, ha celebrato un'altra doppia vittoria a Poker Awards GPI americani ieri sera sbaragliando la forte concorrenza di premi per il 2016 World Series of Poker (WSOP) Player of the Year e Poker momento dell'anno.

"Sono davvero felice di aver vinto lo WSOP Player of the Year e di riceverlo al GPI Awards", ha detto Mercier. "Volevo vincere WSOP Player of the Year dal momento in cui mi sono seduto al mio primo evento WSOP nel 2008. Sono estremamente contento di aver potuto vedere il sogno diventato realtà lo scorso anno e spero solo che sono in grado di vincere di nuovo l'anno prossimo! "

Dopo il suo secondo premio per momento dell'anno, un Mercier euforico ha aggiunto, "E 'stato davvero bello vincere momento dell'anno per il 2016. Non sono sicuro che abbia mai avuto o avrà mai un'altra settimana come ho sperimentato durante le WSOP la scorsa estate. Ottenere primo, secondo e poi la prima a tre eventi del campionato consecutivi sicuramente era una sensazione incredibile. e 'raro per la cattura di tale resistenza, e io sono solo grato e fortuna che ero in grado di prendere fuoco come questo".

0 commenti:

Posta un commento

 

Poker Notizie © 2013 | Designed by Tagamet for warts

IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18. IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA. GIOCA RESPONSABILMENTE